Vai al contenuto
Vai al menu di navigazione
Vai all'elenco dei percorsi guidati
Vai all'indice del modulo

Rischi/Minacce in Internet

Principali Minacce del Peer to Peer

La grande diffusione dei software peer-to-peer per il file-sharing è sfruttata dagli utenti maliziosi per introdurre e diffondere nella rete nuovi virus: introducendo il nuovo virus in un file molto richiesto, è possibile ottenere una diffusione notevole in pochissimo tempo.

Anche la diffusione di spyware e adware sfrutta i canali del peer-to-peer: sono molti gli esempi di programmi per il file-sharing che contengono al loro interno spyware per studiare le preferenze degli utenti o adware per pubblicizzare particolari siti oppure prodotti di mercato.

Un attacco particolare alle reti p2p (peer-to-peer) per il file-sharing è chiamato poisoning: tale attacco consiste nel diffondere nella rete un file spacciandolo per un altro, in maniera da ingannare chi ne viene in contatto. Poiché spesso il file-sharing si basa sulla quantità di documenti condivisi nella rete, il poisoning può essere sfruttato per migliorare le prestazioni, a scapito di tutti gli altri utenti della comunità.