Vai al contenuto
Vai al menu di navigazione
Vai all'elenco dei percorsi guidati
Vai all'indice del modulo

Navigare in Internet

Il WWW e la navigazione ipertestuale

Il WWW,acronimo di World Wide Web, fu  inventato nel 1989 da Tim Bernes-Lee, fisico del CERN (vincitore nel 2004 del Millennium Techology Prize per la Tecnologia e le Scienze Applicate) e perfezionato nell’anno successivo in collaborazione con Robert Calliau.

Il WWW ha permesso la creazione delle pagine web odierne all’interno delle quali è possibile integrare testo, immagini, suoni ma soprattutto collegamenti ipertestuali alle altre pagine del WEB.

Grazie al WWW, è stato possibile introdurre un modello di navigazione per internet basato su pagine multiple collegate, attraverso il quale sono stati definiti i Siti Web, ossia una raccolta di collegamenti e pagine Web tra loro correlati che fanno spesso capo ad una specifica “Home page”. Il WWW ha nel suo complesso facilitato l’accesso ai contenuti di Internet ed aumentato le sue potenzialità: maggiori servizi con una maggiore facilità.

Alla creazione del WWW è legata la definizione degli standard e dei protocolli.