Vai al contenuto
Vai al menu di navigazione
Vai all'indice del modulo

Posta Elettronica

Il funzionamento della Posta Elettronica

Per usufruire del servizio di posta elettronica e quindi ottenere un proprio indirizzo e-mail, gli utenti di Internet devono registrarsi presso uno dei molteplici Provider di Posta, che rappresentano i fornitori del servizio. I Provider sono normalmente accessibili direttamente dal Web attraverso il sito web corrispondente. I Provider mettono a disposizione dell'utente registrato uno “spazio di memoria” riservato (la casella di posta elettronica) all'interno dei propri Server, attraverso il quale l'utente riceve e quindi può leggere i messaggi ad esso indirizzati e spedire verso altri utenti ulteriori messaggi.
Il processo di registrazione ad un Provider di Posta prevede generalmente una fase di iscrizione in cui viene richiesto all'utente di inserire alcuni dati essenziali quali: uno username e una password di accesso al servizio, che verranno poi richiesti ogni volta che si vuole accedere al servizio e che normalmente vengono definite come “Account”. Oltre queste informazioni potrebbero essere richiesti anche altri dati di carattere privato (nome proprio, telefono, età, sesso, ed altro) che occorre fornire con molta cautela facendo attenzione alla attendibilità del Provider che si è scelto e a quanto specificato in materia di trattamento dei dati personali.
I Provider di Posta elettronica mettono a disposizione di propri “clienti” o visitatori un indirizzo di posta elettronica in modo gratuito o a pagamento, in funzione dei servizi ad esso associati e generalmente in funzione della grandezza della propria casella di posta (spazio disponibile).
Quello che accomuna però le diverse “offerte” per questo tipo di servizio è una architettura comune, costituita da tecnologie e protocolli sui quali sono basate le modalità di Creazione, Invio e Ricezione di un messaggio di posta elettronica.


I client di Posta Elettronica

A supporto del servizio di Posta elettronica, un utente possessore di uno o più indirizzi e-mail può leggere, scrivere e inviare i propri messaggi sul proprio computer, attraverso l'utilizzo di specifici software client (come ad esempio Microsoft Outlook, Microsoft Outlook Express e Mozilla Thunderbird). L'utilità dei client di posta elettronica è quello di avere una unica interfaccia dalla quale gestire in modo semplice più indirizzi, semplificando l'utilizzo del servizio attraverso funzionalità aggiuntive o integrate quali: la rubrica, il correttore grammaticale dei messaggi, meccanismi di formattazione dei messaggi, migliore gestione degli allegati, la possibilità di memorizzare sul proprio computer i messaggi (gestione in “locale”) provenienti dal Server di Posta elettronica.
I client di posta elettronica richiedono una configurazione iniziale da parte dell'utente, che prevede tra l'altro l'inserimento di informazioni relative al Provider che fornisce il servizio e relative al proprio account di posta.
È importante notare che non tutti i Provider dei servizi di Posta elettronica consentono l'opzione di usare un client per l'accesso alla casella di posta, ma l'accesso è consentito solo via Web attraverso la connessione ad un sito preposto.

Il funzionamento del servizio di posta elettronica si basa sullo scambio di una serie di messaggi di comunicazione tra il computer dell'utente che vuole accedervi e il Server remoto dove risiede il servizio e la corrispondente casella di posta.
L'utente dopo essersi connesso al Server di Posta tramite il client presente nel pc o direttamente attraverso l'accesso Web e avere fornito le proprie credenziali (username e pwd) in modo corretto, può spedire dei messaggi di posta e leggere gli altri eventuali arrivati nella propria mailbox.

Durante questi processi di invio e ricezione dei messaggi il client e il server di posta elettronica dialogano attraverso Internet utilizzando appositi protocolli di comunicazione tra i quali (POP3 , IMAP, e SMTP).