Vai al contenuto
Vai al menu di navigazione
Vai all'indice del modulo

I SERVIZI DI INTERNET DI INTERESSE PER IL CITTADINO

Comunità virtuali

La Comunità Virtuale rappresenta un insieme di persone che condividono interessi ed idee comuni ed utilizzano Internet come canale di comunicazione.

L’origine di questo termine e modo di comunicare è stato attribuito a Howard Rheingold che nel 1993 pubblicò un libro dal titolo “The Virtual Community” in cui veniva messo in evidenza l’importanza delle tecnologia di Internet come elemento sociale nella comunicazione e relazione tra gli individui.

Le comunità virtuali oggi, rappresentano una delle forme di comunicazione più evolute poiché consentono ad utenti interessati ad un argomento comune di interagire direttamente tra loro, in modo indipendente dal luogo e dal contesto sociale in cui si trovano.

Chiunque abbia accesso alla rete ha la possibilità di aggregarsi a queste comunità virtuali, anche solo per esprimere una singola opinione riguardo l’argomento di interesse o discussione, diffondendolo non verso un singolo ma verso l’intera comunità.

Le comunità virtuali disponibili in Internet generalmente affrontano argomenti specifici o legati ad una particolare tematica (es. informatica, cultura, sport, finanza, informazione sociale, amicizia, etc..) oppure possono affrontare temi di ogni genere e possono trovare espressione nelle forme più diverse quali ad esempio: Blog, Forum, Chat e gli stessi servizi di Instant Messaging.

Per esempio molti siti aziendali o di servizio, utilizzano il meccanismo del Forum per creare un canale di comunicazione con i propri clienti, in modo tale da creare uno scambio diretto di opinioni. Molti altri siti di informazione o siti individuali utilizzano i Forum come anche i Blog per definire un’area di interesse attraverso la quale scambiare le proprie idee. In merito a ciò occorre citare quello che viene riconosciuto come uno dei più famosi Blog italiani in rete: quello di Beppe Grillo dove ogni giorno una comunità sempre maggiore di persone si ritrova per condividere idee o fare critica a 360 gradi sugli argomenti trattati.

Per accedere alle Comunità Virtuali generalmente è richiesta una fase preliminare di registrazione, nella quale l’utente crea un proprio profilo, ossia si associa una propria identità all’interno della comunità, che può essere riconducibile ad un singolo nickname oppure ad altre informazioni.