Vai al contenuto
Vai al primo menu di navigazione (Video, corso,etc. )
Vai al secondo menu di navigazione (Cerca,Concorso, etc.)

Il punto di ReW - Comunità virtuali

Cos'è "Il punto di REW"

Chiara, 15 anni, carina, romana, classe media, padre commercialista, madre impiegata, fratello di 10 anni.
Ha un forte carattere ma allo stesso tempo è una romanticona, fa scherzi alle sue amiche.
E’ al primo anno di liceo scientifico. La sua stanza ne esprime la personalità: poster di Vasco Rossi, un collage con fotografie delle sue amiche, una foto di Totti come screensaver del computer.
  
Sono le 19:00. È una tipica giornata a casa di chiara, si trova nella sua stanza. Attorno a lei ci sono tanti oggetti tipo un bicchiere vuoto, un pacchetto di patatine, vuoto, uno specchietto, un libro di scuola aperto ed un quaderno con esercizi di matematica. Si sente un segnale carino che viene dal computer e che avverte dell’arrivo di un messaggio in chat. Lei butta la rivista sul letto e scende con una capriola, precipitandosi curiosa verso il computer.
 
È Birilla, la sua amica, che vuole chattare; le due iniziano a scambiarsi pettegolezzi e gossip dei propri amici quandoin quel momento arriva un popup dal gestore della chat: “Loneagle vuole essere inserito nella tua rubrica, accetti?”
 
Chiara chiede consiglio all’amica, chi sarà mai questo Loneagle?
 
Quando sei in chat e arriva il nome di una persona sconosciuta che vuole iniziare una conversazione e chiede di essere inserito in rubrica è sempre bene non accettare, anche se gli altri utenti collegati ti spingono a farlo. Se la persona continua a insistere, dicendo di essere un coetaneo e dimostrando interesse nei tuoi confronti non prendere alcuna iniziativa affrettata, ma parlarne subito con un adulto a te vicino. 
 
Incuriosita dalla richiesta Chiara accetta e subito dopo riceve un messaggio da Loneagle che la coinvolge in una chiacchierata su Vasco Rossi, il suo cantante preferito
 
Passano i giorni Chiara e Loneagle continuano a chattare sempre più frequentemente
 
Chiara fa le cose di tutti i giorni, studia… parla al telefono con le amiche… torna dagli allenamenti di pallavolo…Tutte le situazioni sono inframmezzate da lei che chatta con Loneagle. Si capisce che piano piano lui conquista la sua fiducia facendola sentire speciale, tramite conversazioni sempre più intime.
 
Loneagle scrive: Albachiara sei davvero speciale….
 
Chiara scrive: Aquilotto romanista oggi mi sei mancato …… ci sono cose che posso dire solo a te, tu hai sempre la risposta giusta. Anche se a volte rompi
 
 
 Il tempo passa e Chiara è sempre più coinvolta nella situazione con Loneagle, finchè…..

un giorno arriva a casa da scuola e trova sul suo computer un messaggio di Loneagle in cui le chiede il numero di telefono…
 
Quando sei in chat non dare informazioni personali come il tuo nome, l’indirizzo o il numero di telefono: potrebbe essere pericoloso per te e per la tua famiglia. E’ sempre più frequente, infatti, il rischio che i dati personali siano intercettati da altri utenti e utilizzati per scopi illeciti.
Rifiuta , in ogni circostanza, di incontrare qualcuno che hai conosciuto in chat: la persona con cui hai chiacchierato potrebbe aver mentito sulla sua identità.
 
Chiara sorride, esita ancora e….scrive il suo numero di cellulare sulla chat.
Subito dopo appare un sms sul cellulare di Chiara, lei lo legge, e’ di un numero che non conosce…è lui, Loneagle. Finalmente Chiara scopre il nome del suo “amico”: Carlo!
 
Il loro rapporto continua sia con sms che con la chat e ora anche con telefonate.
 
Un pomeriggio di sabato il telefono di Chiara squilla e a chiamarla è proprio lui… Carlo.

Ha trovato il coraggio di invitarla ad uscire. Chiara accetta emozionata anche se la telefonata cade proprio al momento in cui Chiara gli sta chiedendo gli anni… “sarà un caso”, pensa lei.

Non prendere mai appuntamenti con persone conosciute in chat, anche se hai iniziato con loro una conoscenza che dura da diverso tempo. Non lasciarti ingannare dalle loro frasi gentili e, quando la richiesta di incontrarti da parte loro diventa insistente, parlane ad un genitore o a un insegnante a te vicino. L'abuso sessuale è il rischio maggiore a cui si può andare incontro se si danno appuntamenti al di fuori della chat e si decide di incontrarsi da soli con i compagni di chat.
 
Arriva il fatidico giorno dell’incontro e Chiara si prepara per uscire…si prova una t-shirt dopo un’altra, si cambia pantaloni…non riesce a decidere.

Per poter uscire dice anche una bugia alla madre…
 

Se hai commesso l’errore di aver accettato l’appuntamento al buio con lo sconosciuto della chat è importante far conoscere il luogo dell’eventuale incontro agli amici più stretti e, magari, presentarsi all’appuntamento insieme ad un’altra persona, preferibilmente un adulto. Non decidere mai di incontrare l’altra persona da solo.
 
Chiara è seduta ad un bar all’aperto, vistosamente un po’ nervosa aspetta Loneagle … non si accorge che qualcuno la osserva da un’auto parcheggiata poco lontano. Dopo un po’ Chiara si alza e si incammina, ma in quel momento la macchina la segue, rallenta e la affianca… il finestrino si apre e si sente la voce di Carloeagle che la saluta…in quel momento Chiara è un po’ spaesata, si è accorta che la persona in macchina è molto più grande di lei. Lui l invita a salire e lei accetta…non c’è niente di male d’altronde secondo lei, in fondo è una persona che conosce. Butta lo zaino dentro la macchina e sale.
 
La macchina parte, arriva in una strada vuota e all’improvviso si ferma.
Improvvisamente la portiera si apre e Chiara scende di corsa trafelata con la maglietta mezzo strappata. Corre verso un’altra macchina che sta passando, mentre l’auto di Loneagle riparte con una sgommata.