Vai al contenuto
Vai al primo menu di navigazione (Video, corso,etc. )
Vai al secondo menu di navigazione (Cerca,Concorso, etc.)

Il punto di ReW - P2P

Cos'è "Il punto di REW"

Antonio è seduto di fronte al computer con il suo amico Filippo. Stanno cercando di scaricare il video di una partita di rugby. Scorrono alcune finestre di registrazione insieme a dei siti di scambio P2P.
Antonio, stanco delle critiche di Filippo gli concede di fare la ricerca dal suo computer e Filippo inizia a girare per internet registrando l’amico ad un sito di scambio P2P e consentendo l’accesso alle cartelle di Antonio ai siti P2P.
Una volta trovato il video da scaricare Antonio si rende conto che è tardi e  decide di lasciare il computer acceso per permettere il downloaddel video.
Lasciare il computer connesso alla rete, avendo condiviso tutte le cartelle del tuo pc, può esporti al rischio che qualcuno entri in possesso dei tuoi documenti personali. Fai sempre attenzione alle cartelle che decidi di condividere in rete.
Nel pomeriggio Antonio torna nella sua stanza con Simona, la sua ragazza, per vedere delle foto.

Iniziano così ad organizzare le foto della partita e quelle delle vacanze al mare, cestinando le più brutte, quelle di cui Simona si vergogna!
Se, anche tu, come Antonio, non hai pensato che inserire le foto personali nelle cartelle condivise del P2P sarebbe potuto essere pericoloso hai commesso un errore. Nell’usare i siti di scambio P2P è bene porre molta attenzione alle cartelle che si decidono di condividere perchè una volta che le foto o i documenti personali sono stati immessi nella rete è impossibile tornarne in possesso.
Ora Antonio è solo davanti al pc e il suo telefono inizia a squillare... lo chiamano dalla sede di “Tifosi in azione”, un’associazione alla quale Antonio è iscritto. Si offre lui di scrivere il volantino della settimana contro il tifo violento.
In fretta e furia salva il documento nella penna USB ma a quel punto appare un pop up di un software di visualizzazione sconosciuto che chiede di installare il programma sul computer. Antonio fa un clic sul Si!
Quando il computer ti chiede di installare un nuovo software del quale non sei a conoscenza aspetta prima di accettare l’installazione. Ciò che a te può sembrare una normale operazione di installazione di un software potrebbe nascondere numerose insidie come dei virus o dei malware che si insediano nel computer per rubare i tuoi dati.
 
Finalmente Antonio riesce a dedicare un pò di tempo alla relazione di Giolitti ma... succede qualcosa di strano, il testo della relazione su cui aveva speso tanto tempo, inizia a sgretolarsi davanti ai suoi occhi….il virus ha colpito ancora!