Vai al contenuto
Vai al primo menu di navigazione (Video, corso,etc. )
Vai al secondo menu di navigazione (Cerca,Concorso, etc.)

Come funzionano gli acquisti online

L’acquisto online può avvenire in due diverse modalità a seconda del bene o servizio che si intende acquistare: modalitàdiretta’ e modalitàindiretta’.

Un acquisto on-line si definisce diretto se tutte le fasi della transazione avvengono “online”, ovvero sia l’ordine, sia il pagamento e la consegna avviene elettronicamente.
Fanno parte di questa categoria tutti i beni digitali, (quali software, dischi, canzoni o filmati in formato digitale) e tutti i servizi la cui fruizione avviene attraverso Internet (servizi di biglietteria, di scommesse, di giochi online, di banking), trasmissibili quindi attraverso la rete.

Un acquisto on-line si definisce invece indiretto, se la fase preliminare di ordine ed eventualmente anche il pagamento avvengono “online”, ma il bene viene recapitato fisicamente al domicilio o alla sede dell’acquirente. Si tratta di beni tradizionali (come computers, accessori, libri,…), la cui vendita sfrutta la forma elettronica per espandere i canali di vendita ed incrementare il numero delle vendite.
In questo caso verificare il buon esito di una transazione è molto più semplice, dal momento che la mancata ricezione del bene mostra chiaramente un qualche malfunzionamento.

Nel caso di un acquisto diretto, ciò risulta più difficile; l’unico indizio è l’avvenuto pagamento tra le parti, ma spesso ottenere le prove dei trasferimenti finanziari non risulta semplicissimo.

Il venditore deve attrezzarsi per:
  • rispondere tempestivamente a qualunque richiesta di chiarimenti o di assistenza da parte degli utenti
  • evadere gli ordini nei modi e nei tempi precisati nel sito web.
  • tenere costantemente aggiornati i cataloghi e tutti i contenuti del sito.

Per poter effettuare un acquisto on-line è necessario seguire un iter preciso all’interno del sito preposto al commercio elettronico.

L’acquirente deve per prima cosa visitare il negozio virtuale per decidere se acquistare o meno i prodotti messi a disposizione.

Generalmente per ciascun prodotto è prevista una scheda informativa di dettaglio completa di prezzi, immagini, caratteristiche tecniche, in modo da fornire all’utente maggiori informazioni possibile. Dopo aver selezionato i prodotti di interesse, l’acquirente passa alla compilazione di un form, in cui vengono richiesti tutti i dati necessari (nome, cognome, indirizzo,…), affinché il negozio virtuale recapiti correttamente l’ordine. E’ il momento di recarsi alla cassa: qui bisogna decidere la modalità di pagamento desiderata.

Tra le più comuni troviamo:

  •  bonifico bancario,
  •  carta di credito,
  •  pagamenti on-line,
  •  contrassegno.

Il bonifico bancario deve essere anticipato, ovvero una volta effettuato l’ordine, viene spedita la mail all’acquirente contenente i dati dell’ordine e gli estremi del conto corrente sul quale effettuare il bonifico.

Con questi dati basta recarsi allo sportello bancario ed effettuare il pagamento, inviando poi gli estremi del pagamento al venditore, che verifica il trasferimento fondi e provvede quindi alla spedizione del prodotto.

 Esistono diverse modalità di pagamento via elettronica, tra cui:

  •  la carta di credito
  •  carte di credito ricaricabili (come la Poste Pay);

entrambe richiedono un codice segreto per essere utilizzate.

Le carte di credito ricaricabili hanno un costo di attivazione e possono poi essere usate a proprio piacere depositandovi sopra la somma di denaro voluta. Una volta finita la disponibilità la carta si blocca finché non vi vengono depositati altri soldi.

A differenza del bonifico bancario, il pagamento tramite carta di credito non ha costi aggiuntivi oltre a quelli previsti per gli acquisti effettuati. Infine, alcuni venditori accettano contrassegno, che viene però corredato delle spese accessorie di riscossione.