Vai al contenuto
Vai al primo menu di navigazione (Video, corso,etc. )
Vai al secondo menu di navigazione (Cerca,Concorso, etc.)

Come funziona la posta elettronica

Per usufruire del servizio di posta elettronica ciascun utente ha la necessità di avere un proprio indirizzo e-mail, e questo è possibile tramite la registrazione presso uno dei molteplici Provider di Posta, che rappresentano i fornitori del servizio.

I Provider sono normalmente accessibili direttamente dal Web attraverso il sito web corrispondente; essi, all'interno dei propri Server, mettono a disposizione dell'utente registrato uno “spazio di memoria” riservato (la casella di posta elettronica), attraverso cui l'utente riceve e quindi legge i messaggi ad esso indirizzati e spedisce verso altri utenti ulteriori messaggi.

Il processo di registrazione ad un Provider di Posta, prevede una fase di iscrizione al servizio: oltre ad informazioni generali (dati personali, alcuni dei quali opzionali), all’utente viene richiesto di inserire dati essenziali, quali username e password, necessari per l’accesso al servizio e richiesti ogniqualvolta si desidera usufruire dello stesso.

Generalmente, nel gergo informatico, username e password vengono riferite come Account di posta, che identifica univocamente l’utente nella rete. Nel fornire i dati di carattere privato (nome, telefono, età, sesso, ed altro), è opportuno fare attenzione alla attendibilità del provider che si è scelto e a quanto specificato in materia di trattamento dei dati personali.
 I provider di posta mettono a disposizione dei propri clienti indirizzi di posta elettronica gratuiti o in modalità pagamento, in funzione dei servizi ad esso associati o anche in relazione alla dimensione della casella di posta (spazio disponibile).

A supporto del servizio di Posta elettronica, un utente possessore di uno o più indirizzi e-mail, può leggere, scrivere ed inviare messaggi sul proprio computer attraverso l’utilizzo di specifici software client (come ad esempio Microsoft Outlook, Microsoft Outlook Express, Mozilla Thunderbird).

L’utilità dei client è quella di avere un’ unica interfaccia dalla quale gestire, in modo semplice, più indirizzi semplificando l’utilizzo del servizio attraverso funzionalità aggiuntive: rubrica, correttore grammaticale dei messaggi, meccanismi di formattazione, gestione degli allegati, possibilità di memorizzare sul proprio computer i messaggi provenienti dal server di posta stesso.

Non tutti i provider danno la possibilità di usufruire di un client per l’accesso alla casella postale; spesso l’accesso è consentito solo via web, tramite la connessione al sito: fornitore del servizio al servizio.

L’utente, dopo essersi connesso al Server di posta tramite il client presente sul pc o direttamente attraverso l’accesso web, ed aver fornito le proprie credenziali (username e password) in modo corretto, può accedere al servizio, leggere messaggi ricevuti, se ce ne sono, crearne di nuovi e spedirli ad altri utenti. Durante questi processi di invio e ricezione, il client ed il server dialogano attraverso internet utilizzando appositi protocolli di comunicazione quali:

  • POP3 (Post Office Protocol):
  • IMAP (Internet Message Access Protocol oppure Interactive Mail Access Protocol)
  • SMTP (Simple Mail Transfer Protocol)