Vai al contenuto
Vai al primo menu di navigazione (Video, corso,etc. )
Vai al secondo menu di navigazione (Cerca,Concorso, etc.)

Come si naviga nel web

Il Web è un servizio gestito da diverse entità che cooperano per realizzare un’architettura di rete nota come client-server. In questo modello, un’ entità server mette a disposizione un servizio a diverse entità client che possono usufruirne.
Le risorse (ovvero le informazioni e i servizi) vengono fornite da computer dedicati (server) su richiesta degli utenti (i client), attraverso l’utilizzo di appositi software, i cosiddetti web browser.
 
 
 
 
Il web si basa sulla cooperazione di tre meccanismi fondamentali:
  • un linguaggio per la scrittura di documenti
  • un sistema di identificatori generici delle risorse accessibili attraverso il Web
  • un meccanismo di interazione che regola le comunicazioni tra client e server.

Il linguaggio standard utilizzato per la realizzazione del contenuto delle pagine web è l’HTML (acronimo di Hyper Text Mark-Up Language). Oltre al semplice testo, l’HTML consente di inserire all’interno di pagine web anche immagini, elementi grafici e link ad altre pagine web. Esso definisce le regole di formattazione delle pagine Web, permettendo a qualsiasi browser la giusta interpretazione delle stesse. Per poter identificare le risorse accessibili tramite il web, si fa riferimento alle URL (Uniform Resourse Locator).

Una URL è una sequenza di caratteri necessaria per identificare univocamente l’indirizzo di una risorsa in Internet (come ad esempio http://www. google.it).

HTTP indica lo schema utilizzato per indirizzare la risorsa; segue il nome dell’host o server ed infine il percorso o nome file della risorsa. Quando un utente vuole accedere ad una risorsa nel Web, deve utilizzare un browser web attraverso il quale inoltrare la propria richiesta.

In particolare, l’utente fornisce al browser l’indirizzo del documento che vuole reperire, definito come URI (Uniform Resource Identifier) ed il browser, utilizzando il protocollo HTTP, effettua la sua richiesta ad un server. Il server, una volta elaborata la richiesta, invia il risultato al browser che interpreta il contenuto del documento rendendolo disponibile all’utente. Se il documento è un testo scritto in linguaggio HTML, viene formattato e visualizzato sulla schermata del browser; se si tratta di una registrazione audio, è il browser stesso che provvede a riprodurla; se, invece, il documento rappresenta un programma software, il browser può essere in grado di eseguirlo per conto dell’utente.

Le risorse disponibili sul Web sono anche dette ipertesti, ovvero documenti testuali in cui è possibile associare alle parole (ma più in generale alle risorse) dei collegamenti ad altri documenti.

In questo modo basta un semplice clic per saltare da un documento ad un altro, rendendo la navigazione molto più dinamica rispetto ad una di tipo sequenziale. La fruizione di risorse web, quindi, si adatta perfettamente alle diverse esigenze cognitive degli utenti. Il web viene utilizzato per la consultazione delle sue risorse grazie ai motori di ricerca, per la pubblicazione di informazioni e la collaborazione tra individui (blog, wiki).