Vai al contenuto
Vai al primo menu di navigazione (Video, corso,etc. )
Vai al secondo menu di navigazione (Cerca,Concorso, etc.)

Principali minacce

Le comunità virtuali come servizio di comunicazione, non presentano particolari rischi da un punto di vista tecnologico, ma le maggiori minacce possono provenire da falle di sicurezza informatica o più in generale tramite la cosiddetta tecnica di ‘ingegneria sociale’ (studio del comportamento di una persona al fine di carpire informazioni).

Un mal funzionamento del servizio o l’inesperienza degli utenti, comportano problemi non solo per l’utente stesso, ma anche per i suoi contatti.

Infatti i truffatori, nascosti dietro eventuali bug, possono prendere il controllo del PC dell’utente ed accedendo all’interno del suo sistema, rintracciare dati personali ed altre informazioni sensibili. 

Gli strumenti di comunicazione online quali le chat, i blog, i forum ecc. nascondono diversi tipi di pericoli, soprattutto nei confronti degli adolescenti.

A tal proposito vanno annoverati l’adescamento ed il bullismo.

Quando i minori accedono all’interno di queste comunità virtuali, possono entrare in contatto con persone sconosciute, intrattenere con esse discussioni poco adatte alla loro età e, a volte, essere oggetto di attacchi verbali che possono avere un effetto offensivo o intimidatorio nei loro confronti.

Uno dei rischi in cui possono incorrere i ragazzi utilizzando chat, forum e blog è quello di interagire con i cosiddetti adescatori online. I ragazzi rappresentano la fascia di utenti più vulnerabile agli attacchi degli adescatori. L’anonimato offerto dalla rete consente a quest’ultimi di instaurare rapidamente relazioni con i minori; essi tentano di attrarre le loro vittime offrendo attenzioni, gentilezze e dimostrandosi interessati ai loro problemi. Riescono in poco tempo a conoscere hobby, gusti e preferenze delle loro vittime e tentano di avere approcci con loro. A volte, per tentare di allentare le inibizioni dei giovani, introducono nella conversazione argomenti a sfondo sessuale o materiale che mostra esplicitamente scene di sesso.

Molti adolescenti cercano di affrontare e risolvere i propri problemi rivolgendosi, ad esempio, a forum di supporto, ed è proprio qui che gli adescatori aspettano le loro vittime.

Alcuni lo fanno in modo graduale, inizialmente mostrandosi particolarmente interessati a risolvere i problemi, offrendo loro particolare riguardo e, a volte, anche dei regali.

Altri invece agiscono avviando immediatamente conversazioni che trattano apertamente di sesso. Ragazzi che nella vita reale restano lontani da comportamenti azzardati, quando sono online si mostrano più propensi a correre dei rischi grazie alla protezione che offre loro l’anonimato.

Il bullismo o cyber-bullismo invece, è un’aggressione sociale online che può manifestarsi in svariate forme: inviare sms o e-mail intimidatorie con insulti e pesanti offese, lasciare sui blog commenti offensivi con l’intento di danneggiare o rovinare la reputazione di qualcuno, accanirsi contro una persona con messaggi elettronici ripetuti. In sostanza, il bullismo, come comportamento offensivo è diretto verso una vittima particolare, incapace di difendersi perché più giovane, meno forte o psicologicamente meno sicura.


Caratteristiche di un atteggiamento da bullo possono essere:

- aggressività generalizzata
- impulsività e irrequietezza
- scarsa empatia
- atteggiamento positivo verso la violenza
- disimpegno morale
- autostima medio-alta
- oppositività ed aggressività verso gli adulti
- forte senso di indipendenza